AssistenzaAzienda

    SCEGLI LA TUA CUCITRICE RAPID

    Cod. VIRT29

    Rapid è stata fondata nel 1930, oggi è il produttore di riferimento mondiale per le soluzioni di cucitura a punto metallico, sia per il settore office che per l’ambito professionale. Le teste di cucitura Rapid vengono utilizzate anche su macchinari industriali del settore stampa, nei moduli di finitura in linea e fuori linea. La gamma di prodotti Rapid si completa inoltre con i materiali di consumo: punti di cucitura di varie serie e anche a chiocciola. Lo standard qualitativo offerto è elevato, i prodotti sono molto conosciuti per l’affidabilità nel tempo, i modelli scelti sono quelli di maggiore riferimento e i più venduti.

     

    LA TECNOLOGIA BREVETTATA RAPID

    Grazie al proprio centro di ricerca e sviluppo, Rapid continua ad innovare e migliorare le tecnologie applicate:

     

    SuperFlatClinch™

    Riduce di oltre il 40% l’effetto rigonfiamento negli angoli pinzati grazie alla ribattitura del punto che diventa piatto senza curvature, la riduzione dell’ingombro angolare del punto permette benefici anche nell’archiviazione in raccoglitori o schedari che possono contenere molti più fogli, anche quando vengono posizionati sul tavolo o scrivanie. L’impilatura è molto stabile e grazie al punto perfettamente piatto si evitano abrasioni e graffiature sul piano di appoggio.

    Rapid_OK1 

     

    Press Less™

    Rapid ha studiato e sviluppato delle tecnologie innovative applicate sia sulle cucitrici manuali che su quelle elettriche, concetto denominato “Press Less” che indica uno sforzo ridotto da parte dell’operatore anche del 50% rispetto ad altre cucitrici presenti nel mercato, soprattutto nell’operatività manuale questa nuova tecnologia trova un ottimo responso.

    Rapid_OK2 

     

    Duax™

    Rapid presenta anche il concetto Duax®: in alcuni modelli di cucitrici manuali, con un unico punto è possibile cucire da 2 a 170 fogli, l’eccedenza del punto in base allo spessore viene tagliata.

    Rapid_OK3

    La cucitrice (o spillatrice, graffettatrice, pinzatrice) è un dispositivo meccanico che unisce fogli di carta o simili grazie ad una graffetta metallica sottile (detta punto metallico o semplicemente punti) ripiegandone le estremità. Le cucitrici sono ampiamente utilizzate negli uffici e nelle scuole. Vista la loro praticità e semplicità d’uso, esistono diversi tipi di cucitrici e, di conseguenza, differenti tipi di punti metallici di dimensioni e spessori differenti, ognuno in grado di raggruppare varie quantità di fogli. La gamma di cucitrici proposte da Tosingraf, realizzata in robusto acciaio di massima qualità e durevolezza, garantisce la pinzatura anche di carte difficili, il punto metallico riesce a penetrare la carta per poi essere ribattuto. Tra le variabili critiche da considerare nel cucire la carta: il numero di fogli (spessore max 150-180 fogli gr. 80) si può arrivare anche a spessori superiori con punti speciali prefabbricati applicati su cucitrici da legatoria la cui altezza però non è superiore ai 26-28 mm, portando lo spessore massimo a circa 250 fogli gr. 80. Le cucitrici professionali che usano il filo metallico in bobina costruendosi in automatico il punto permettono invece di arrivare anche a spessori di 35 mm (350 fogli da gr. 80). In ogni caso con presenza di carte patinate lucide, di grammature medio-alte e umidità della carta la difficoltà di cucitura aumenta, sono quindi consigliabili dei test di prova per ottenere con certezza il risultato desiderato.

     

    TIPOLOGIE DI CUCITRICI

    Le cucitrici si dividono in manuali ed elettriche:

     

    CUCITRICI MANUALI

    Tra quelle manuali, le più diffuse in Italia sono normalmente le cucitrici a pinza (da cui il termine pinzatrice), mentre i modelli da tavolo vengono utilizzati prevalentemente nel resto d’Europa. La cucitrice a pinza Rapid Classic K1 cuce insieme fino a 50 fogli da 80 grammi. I passi di punti più utilizzati per le cucitrici a pinza sono il 24/6-8 e il 26/6-8.

    Per lavori particolari, vi sono anche le cucitrici a braccio lungo e le cucitrici alti spessori da tavolo, che permettono, ad esempio, la pinzatura al centro del foglio per realizzare un fascicolo sfogliabile. La cucitrice a braccio lungo Rapid Classic HD12 è utile quando si necessita di fissare il punto a distanze dal bordo difficili da raggiungere, è inoltre ideale per la produzione di scatole o campionari di abbigliamento. Questa versatilità di destinazioni d'uso la rendono preziosa anche al di fuori dei lavori d’ufficio. Per le cucitrici alti spessori proponiamo invece: fino a 210 fogli da 80 grammi, modello Rapid Classic HD210, e fino a spessori da 110-120 fogli gr. 80, modello Rapid Classic HD9. I punti disponibili si riconoscono in base alla “serie”, ad esempio 9, 23, 24, 26, 50 oppure 66, e, come secondo riferimento, all’altezza in mm (6-7-8-10-12-14-17-20-24); ogni singolo mm può cucire circa 8-10 fogli gr. 80 (un punto da 6 mm può ad esempio cucire circa 25-35 fogli, i restanti 2-3 mm sono necessari per la ribattitura).

     

    CUCITRICI ELETTRICHE

    Per quanto riguarda le cucitrici elettriche esistono svariati modelli. Le cucitrici elettriche velocizzano il lavoro grazie ai comandi con fotocellule o a pedale, offrono più praticità e precisione nell’utilizzo in quanto l’operatore ha entrambe le mani libere e può gestire, in rapida successione, il supporto cartaceo con maggiore attenzione e facilità.

    La loro funzione primaria è quella di lavorare un gran numero di fogli unendoli in rapida successione con il minimo sforzo da parte dell’operatore. La cucitrice elettrica, in questo modo, rende più efficace ogni lavoro in cui le necessità di cucitura sono frequenti e ripetitive. Le cucitrici elettriche di prima fascia lavorano su bassi spessori di carta (30-50-80 fogli gr. 80) e possono utilizzare o punti prefabbricati, ad esempio serie 66 disponibili in varie altezze 6-7-8 mm, oppure punti in cassetta da 1.500 o 5.000, dove si presentano non piegati e, indipendentemente dallo spessore di cucitura, la cucitrice provvede alla loro ribattitura senza sovrapposizioni. Modelli di riferimento: Rapid Classic 106E - Rapid 90EC - Rapid 5080E

     

    PUNTI METALLICI PER CUCITRICI

    Ad ogni cucitrice corrisponde un tipo di punto metallico. I valori da tenere in considerazione per la scelta del giusto punto metallico sono la larghezza (o passo) e l'altezza. Maggiori saranno le dimensioni maggiore sarà la possibilità di raggruppare più fogli insieme. Ad esempio una misura di 24/6 sta ad indicare un punto metallico di larghezza pari a 12 millimetri e altezza di 6 millimetri.

    DOMANDE FREQUENTI

    Quali punti scegliere?

    Solitamente le serie sono: 9-23-24-26-50-66; i punti metallici hanno passi diversi fra loro ed è obbligante l’utilizzo della serie specifica indicata sulla cucitrice stessa o all'interno del libretto d'istruzioni. Ci sono inoltre differenti tipologie di acciai, con resistenze diverse, punte affilate, percentuali di carbonio variabili, duttili, morbidi, con trattamenti di superfice che ne aumentano la qualità e la forza di penetrazione nelle carte più difficili. Anche se della stessa serie, ma di marca differente, i risultati, come la qualità di cucitura, possono essere completamente differenti, provocando inceppamenti, difficoltà di penetrazione nella carta e ribattitura del punto non ottimale. Un’ulteriore caratteristica del punto è l’altezza, che parte da mm 6-7-8-10 fino ad un max di 24-30 (10 fogli gr. 80 corrispondono ad 1 mm, da considerare poi 2-3 mm per la ribattitura). Ci sono infine punti definiti a “cassetta”, venduti in cartucce da 1.500-5.000 punti, non sono preformati ma stesi e questo permette di non dover cambiare punto in funzione dello spessore della carta da cucire, sarà la funzione di ribattitura che piegherà più o meno l’eccedenza del punto, in modalità non parallela, per evitare così sovrapposizioni (tali cartucce vengono utilizzate su cucitrici tecniche e professionali). Tosingraf propone solamente punti extra strong, realizzati quindi con gli acciai più resistenti e duttili, se necessario è possibile richiedere una dimostrazione dettagliata sulle potenzialità del prodotto.

    Qual è la miglior cucitrice?

    Dipende dall’utilizzo che se ne intende fare, le distinzioni più marcate sono fra la cucitrice manuale a pinza (ufficio), manuale a braccio (ufficio, centro copie, logistica), elettrica (ufficio, centro copie), elettrica (professionale a punto prefabbricato o a bobina di filo metallico). Lo standard qualitativo offerto dall’intera gamma Tosingraf è elevato, a partire dalla cucitrice più economica da ufficio, la Classic K1, con una capacità max di 50 fogli gr. 80, è una macchina che si può facilmente riparare, è smontabile, i ricambi sono sempre disponibili, la robusta struttura in metallo garantisce a questa e a tutte le soluzioni proposte una scelta sicura nel tempo.
    La prima importante distinzione riguarda la tipologia di lavoro richiesto: punto a blocco, cioè la vicinanza del punto dal bordo del foglio, una distanza che non deve superare i 50 / 56 / 60 / 66 / 85 / 102 mm, per queste esigenze si richiedono solitamente cucitrici ad alti spessori e gli stessi punti utilizzati hanno uno spessore maggiore, poco indicati se si devono cucire 2-3 fogli gr. 80, i fogli tendono infatti a rompersi. Per il punto a blocco consigliamo l’utilizzo del punto serie 9 (compatibile con la serie 23), caratterizzato da una durezza del metallo superiore ed una maggiore forza di penetrazione, oppure la serie 50 per le cucitrici che la possono montare.
    L’altro punto è quello a quaderno, la cui profondità minima richiesta dal margine del foglio è da 105 mm (la metà di un foglio A5 lato lungo) fino a circa 250 mm (circa la metà di un formato A3 Plus). Solitamente si realizzano opuscoli piegati e cuciti al centro, gli spessori non sono mai elevati, si raggiungono capacità di circa 30-35 fogli da gr. 80 stesi (120-140 facciate), leggermente meno se si utilizza una copertina in cartoncino.
    Ci sono poi cucitrici che permettono sia il punto a blocco che il punto a quaderno, non rappresentano però una soluzione ideale in quanto il punto, più spesso per avere ottimi risultati con gli alti spessori, risulta meno efficace per il punto a quaderno, consigliamo quindi, per le due diverse lavorazioni, l’acquisto di due diverse cucitrici.
    Le versioni elettriche infine, grazie ai sistemi a pedale o con fotocellule, sono ideali per gestire con rapidità e praticità la pinzatura dei fogli, permettendo inoltre all’operatore di avere entrambe le mani libere. Tosingraf è in grado di offrire qualsiasi soluzione, dai sistemi d’ufficio fino a quelli di legatoria industriale.

    Come cambiare i punti alla cucitrice?

    Per ricaricare la classica cucitrice a pinza da ufficio è necessario solamente spingere in avanti il piccolo gancio presente nella parte posteriore della spillatrice, così da sganciare la leva di ricarica esaurita (chiamata anche "ferma punti"), inserire i punti metallici nei "binari" e fissare nuovamente il ferma punti. Anche alcune cucitrici da tavolo a braccio lungo mantengono questo tradizionale metodo di ricarica, definito sistema di ricarica con spingi punto estraibile. Altre cucitrici da tavolo, quelle a braccio lungo e le cucitrici elettrice, invece, presentano un comodo sistema di ricarica dall'alto, sollevando l’apposito cappuccio (fondamentale che il punto sia della serie richiesta dalla cucitrice). Sono disponibili infine le ricariche a cartuccia, molto semplici e con una capacità massima di 10.000 punti, quest’ultime riducono drasticamente i tempi di ricarica, ma sono applicabili solamente a cucitrici professionali. Se i punti tendono ad incepparsi, oltre a verificare anzitutto la serie, potrebbe essere necessaria la sostituzione dello spingi punto.

    Che misura di punti per la mia cucitrice?

    È possibile trovare la misura dei punti equipaggiati dalla tua cucitrice sulla confezione della cucitrice stessa o all'interno del relativo libretto d'istruzioni, mentre la scelta dell’altezza punto è in funzione dello spessore carta da spillare (ad esempio 30 fogli gr. 80 sono circa 3 mm di spessore, con un punto di 6 mm siamo al limite in quanto 2-3 mm sono necessari per la ribattitura).

    Dove posso comprare i punti per la cucitrice?

    Puoi acquistare i punti dalle misure più diffuse sul nostro Store Online, alla sezione "Punti metallici per cucitrici". Troverai un ampio assortimento di formati sempre disponibili nel nostro magazzino.

    Privacy e cookie policy Questo sito fa uso di cookie propri per migliorare la tua esperienza di navigazione e di terze parti per inviarti messaggi promozionali in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni e per modificare le impostazioni dei cookie, clicca qui. Se clicchi sul tasto “OK” o se prosegui nella navigazione accetti l’uso dei cookie.